Servizi Associati > Canile comprensoriale

canile comprensoriale (mezzavia di lerchi)

In relazione al crescente fenomeno del randagismo e dell’abbandono degli animali da affezione, le Amministrazioni comunali del comprensorio, la Comunitā Montana Alto Tevere Umbro, la Regione dell’Umbria e la Asl n° 1 hanno realizzato una struttura moderna e funzionale in grado di rispondere efficacemente alle esigenze di custodia di animali da affezione abbandonati.

La struttura

Il canile č stato costruito in localitā Mezzavia di Lerchi in comune di Cittā di Castello, con sistema modulare prefabbricato in acciaio zincato per garantirne la durata con la minima manutenzione.

Sono stati recentemente conclusi i lavori di ristrutturazione dei locali della palazzina adibita a uffici, dei magazzini e delle aree circostanti al servizio del canile comprensoriale.

La gestione

Con Accordo di programma le Amministrazioni comunali hanno affidato alla Comunitā Montana “Alto Tevere Umbro” la gestione del canile comprensoriale.
La stessa Comunitā Montana, nel rispetto di quanto previsto dalla Legge regionale 19/94 - art.12), ha incaricato l’E. N. P. A., delegazione di Cittā di Castello, della gestione ordinaria del canile/rifugio anche in relazione ai buoni risultati ottenuti dal servizio. L’attivitā di gestione del canile/rifugio da parte dell’ E.N.P.A. di Cittā di Castello si svolge in stretta collaborazione e secondo le indicazioni del Servizio Veterinario, al quale in conformitā di quanto previsto dalle leggi vigenti in materia e dalla convenzione, sono demandati i compiti e le incombenze relative alla gestione igienico - sanitaria del canile: (accalappiamento, quarantena, tatuaggi, vaccinazioni, sterilizzazioni, profilassi antiparassitaria ecc..).

Leggi di riferimento

Legge 14/agosto 1991 n°281.
Legge regionale 19/luglio/1994 n° 19.