Servizi Associati > Sportello catastale

sportello catastale decentrato

AGENZIA del TERRITORIO

Sportello Catastale di Città di Castello
(c/o Comunità Montana - Pomerio San Girolamo)

Orario:

Lunedì (mat) dalle ore 9,00 alle ore 13,00  (pom) dalle ore 15,00 alle ore 17,00

Giovedi dalle ore  15,00 alle ore 17,00

Venerdì dalle ore  9,00 alle ore 13,00

tel 075 8629029

Con l’emanazione della Legge 15 marzo 1997, n. 59 – Delega al Governo per il conferimento di funzioni e compiti alle regioni ed enti locali, per la riforma della Pubblica Amministrazione e per la semplificazione amministrativa – ed i successivi Decreti Legislativi di attuazione (D.Lgs. 31/03/1998, n. 112 – D.Lgs. 30/07/1999, n. 300 - D.P.C.M. 19/12/2000 - D.P.C.M. 21/03/2001) si è avviato, da qualche anno, un processo di decentramento amministrativo a Regioni ed Enti Locali, che tocca tutti i settori dello Stato, tra cui anche la gestione delle Funzioni Catastali.
È noto che il D.Lgs. 112/98 di attuazione della Legge 59/97, nell’ambito della riorganizzazione della funzioni da trasferire a Regioni ed Enti Locali ha previsto il Decentramento Amministrativo, in capo ai Comuni, delle funzioni relative alla gestione dei Servizi Catastali mediante istituzione di Poli Catastali, secondo criteri ispirati alla economicità di gestione e ad un più marcato livello di autonomia finanziaria rispetto all'Amministrazione Centrale dello Stato; ribadendo in particolare che nelle zone montane le funzioni catastali trasferite ai Comuni possono essere esercitate dalle Comunità Montane d'intesa con le amministrazione comunali dei propri comprensori.
La Comunità Montana, in tale ambito, ottemperando ad una volontà politica espressa da tutte le amministrazioni comunali del comprensorio ha predisposto uno Studio per la costituzione di un Polo Catastale, che valutasse la fattibilità dello stesso nell’Alto Tevere Umbro e sulla base di questo ha ricevuto da tutti i Comuni del comprensorio delega ad avviare le procedure tecnico-amministrative con l’Agenzia del Territorio per l’istituzione presso l’Ente comprensoriale del Polo Catastale ed il conseguente decentramento di tutte le funzioni catastali così come previsto dalla sopra richiamata normativa.
La Comunità Montana, a seguito della stipula di un Protocollo d’Intesa con l’Agenzia del Territorio di Perugia, ha avviato, dall’inizio del 2004, la gestione in forma associata dello SPORTELLO CATASTALE DECENTRATO, istituito presso la sede centrale della Comunità Montana per l’espletamento dei servizi inerenti le Certificazione, le Visure e gli Estratti di Mappa Catastali.
È stata questa la prima fase, di un più articolato Progetto di Decentramento del Servizio Catastale, che dovrà portare all’istituzione presso la Comunità Montana del Polo Catastale, i cui servizi saranno:

Purtroppo è da evidenziare come, il cammino intrapreso per l’istituzione del Polo Catastale, è stato bruscamente interrotto da parte del Governo Centrale con l’emanazione del D.P.C.