ufficio economato dell'ente

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE
UTILIZZO BENI

ARTICOLO 2, COMMI DA 594 A 598, Legge 244/2007

COMUNITÀ MONTANA ALTO TEVERE UMBRO

Delibera di Giunta n° 64 del 4 Luglio 2008

LA GIUNTA

PREMESSO CHE:

  • sono stati acquisiti i pareri di cui all’art. 49 del D.lgs 267/00 espressi rispettivamente dal segretario dell’ente in ordine alla regolarità tecnica e dal responsabile dell’Ufficio Ragioneria in ordine alla regolarità contabile;

  • la Legge 24/12/2007 n. 244 (Legge Finanziaria 2008) – prevede alcune rilevanti disposizioni dirette al contenimento e alla razionalizzazione delle spese di funzionamento delle pubbliche amministrazioni;

  • in particolare, l’art. 2 – comma 594 – prevede che ai fini del contenimento delle spese di funzionamento delle proprie strutture, le amministrazioni pubbliche di cui all’articolo 1 comma 2 del decreto legislativo 30 marzo 2001 n. 165, adottino piani triennali per l’individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell’utilizzo:

1. delle dotazioni strumentali, anche informatiche, che corredano le stazioni di lavoro nell’automazione d’ufficio;

2. delle autovetture di servizio, attraverso il ricorso, previa verifica di fattibilità, a mezzi alternativi di trasporto, anche cumulativo;

3. dei beni immobili ad uso abitativo o di servizio, con esclusione dei beni infrastrutturali;

CONSIDERATO CHE:

il comma 595 stabilisce che nei piani relativi alle dotazioni strumentali occorre prevedere le misure dirette a circoscrivere l’assegnazione di apparecchiature di telefonia mobile ai soli casi in cui il personale debba assicurare, per esigenze di servizio, pronta e costante reperibilità e limitatamente al periodo necessario allo svolgimento delle particolari attività che ne richiedono l’uso, individuando, nel rispetto della normativa sulla tutela della riservatezza dei dati personali, forme di verifica, anche a campione, circa il corretto utilizzo delle relative utenze; · il comma 596 prevede che nei casi in cui gli interventi esposti nel Piano Triennale implichino la dismissione di dotazioni strumentali, lo stesso Piano sia corredato della documentazione necessaria a dimostrare la congruenza dell’operazione in termini di costi e benefici;

DATO ATTO:

  • che il comma 597 impone alle amministrazioni pubbliche di trasmettere a consuntivo e con cadenza annuale una relazione agli organi di controllo interno e alla sezione regionale della Corte dei Conti competente;

  • che il comma 598 prevede che i suddetti piani siano resi pubblici con le modalità previste dall’articolo 11 del D. Lgs 165/2001 e dall’articolo 54 del codice dell’amministrazione digitale (D. Lgs 82/2005);

RILEVATO:

  • che il comma 599 impone alle amministrazioni pubbliche, sulla base di criteri e modalità definiti con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri da adottare, sentita l’Agenzia del demanio, entro 90 gg. dalla data di entrata in vigore della presente legge, all’esito della ricognizione propedeutica all’adozione dei piani triennali di cui alla lettera c) del comma 594 di provvedere a comunicare al ministero dell’economia e delle finanze i dati relativi a:

  1. 1. i beni immobili a uso abitativo o di servizio, con esclusione dei beni infrastrutturali, sui quali vantino a qualunque titolo diritti reali, distinguendoli in base al relativo titolo, determinandone la consistenza complessiva e indicando gli eventuali proventi annualmente ritratti dalla cessione in locazione o in ogni caso dalla costituzione in relazione agli stessi di diritti in favore di terzi

  2. 2. i beni immobili a uso abitativo o di servizio, con esclusione dei beni infrastrutturali, dei quali abbiano a qualunque titolo la disponibilità, distinguendoli in base al relativo titolo e determinandone la consistenza complessiva, nonché quantificando gli oneri annui complessivamente sostenuti a qualunque titolo per assicurarne la disponibilità;

DATO ATTO:

  • che i competenti servizi dell’Ente hanno provveduto a rilevare i dati e le informazioni necessarie per la predisposizione del piano triennale di razionalizzazione delle voci di spesa indicate dall’art. 2 comma 594 della legge finanziaria 2008;

CONSIDERATO:

  • che dalla analisi delle dotazioni sopra riportate non è possibile per il triennio 2008/2010 attuare consistenti riduzioni di spesa perché indispensabili al regolare svolgimento dei servizi istituzionali dell’Ente così come indicato nella allegata relazione (Allegato n. 1).

  • che il piano triennale è reso pubblico attraverso l’affissione del presente atto all’albo pretorio e con la pubblicazione sul sito istituzionale della Comunità montana; VISTO lo Statuto di questo ente;

VISTO l’art. 48 del D. Lgv. 267/2000 che stabilisce le competenze della Giunta Comunale; AD UNANIMITA' di voti palesi espressi ai sensi di legge;

 

DELIBERA

  • DI APPROVARE l’allegato piano per il triennio 2008/2010 (Allegato 1) contenente le indicazioni delle dotazioni strumentali in uso presso l’ente;

  • DI DARE ATTO che dalla analisi delle dotazioni contenute nell’allegato n. 1 non è possibile per il triennio 2008/2010 attuare consistenti riduzioni di spesa in quanto le dotazioni in uso risultano indispensabili al regolare svolgimento dei servizi istituzionali dell’Ente;

  • DI INVITARE tutti i responsabili dei servizi a porre la massima attenzione al corretto utilizzo delle strumentazioni in uso nell’ente secondo le indicazioni contenute nel piano di razionalizzazione di cui all’allegato n.1;

Con separata votazione e sempre all’unanimità di voti, espressi nei modi di legge, la presente delibera viene dichiarata, IMMEDIATAMENTE ESECUTIVA ai sensi dell’art. 134 comma 4°, del D. Lgs. 18/08/00, n. 267.

 

PARERI AI SENSI DELL’ART.49 D.Lgs. 267/2000

Il sottoscritto Segretario dell’Ente esprime parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica.

IL SEGRETARIO

Dr. Giuseppe Rossi

 

Responsabile Ufficio Ragioneria (Luana Magenta) – Parere favorevole in ordine alla regolarità contabile (e attesta altresì la copertura finanziaria).

IL RESPONSABILE UFFICIO RAGIONERIA

Dott.ssa Luana Magenta

===============================================================

ALLEGATO 1

 

I commi dal 594 al 598 dell’art. 2 della Legge 244 del 2007 “Finanziaria 2008” contengono la previsione di un intervento degli Enti Locali per la redazione di un programma triennale di razionalizzazione dell’utilizzo di alcuni beni. Il programma di razionalizzazione deve interessare l’utilizzo degli immobili, l’utilizzo dei personal computer, l’utilizzo degli apparati di telefonia mobile e l’utilizzo degli automezzi. Occorre in primo luogo evidenziare che questo Ente, date le sue ridotte dimensioni, è stato in grado di effettuare con molta rapidità un censimento di tutti i beni interessati dal processo di razionalizzazione. Ciò che si ricava dal censimento dei beni è un dato quasi scontato e cioè che l’uso degli stessi avviene in maniera parsimoniosa e razionale. Riguardo ai beni immobili, come si evidenzia nella tabella 1, non appare possibile alcun intervento che possa realizzare un migliore sfruttamento degli stessi o una eventuale dismissione.

TABELLA 1

Località Indirizzo

Utilizzo

Descrizione
  2008 2009 2010  
CITTà DI CASTELLO Via Pomerio S. Girolamo proprietà proprietà proprietà Sede centrale Comunità Montana
CITTà DI CASTELLO Via Pinchitorzi comodato comodato comodato Sede Ufficio ex SAT
CITTà DI CASTELLO Via Mascagni locazione locazione locazione Magazzino/Autoparco
UMBERTIDE Via del Vignola locazione locazione locazione Sede Ufficio ex SAT
PIETRALUNGA Via Gabriotti proprietà proprietà proprietà Sede Ufficio distaccato
CITTà DI CASTELLO Località Mezzavia - Lerchi proprietà proprietà proprietà Canile comprensoriale
PIETRALUNGA Località Candeleto demanio regionale demanio regionale demanio regionale Falegnameria

Su tali immobili non appare possibile nel triennio 2008-2010 alcun intervento di razionalizzazione che ne alteri la destinazione o la proprietà.

 

TABELLA 2

Settore Nome PC Mod. SO Office Necessità triennio
  2008 2009 2010
Presidente Severini Mauro HP NOTEBOOK NX9420 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
V.Presidente  Assessori - HP D230 Pentium IV Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Direttore tecnico Serini Antonio HP NOTEBOOK NX8220

COMPAQ D510

Win XP Pro

Win XP Pro

Small Busines 2003

Small Busines 2003

si si si
Segretario Rossi Giuseppe HP NOTEBOOK NC6320 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Ragioneria Magenta Luana HP D230 Pentium IV Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Ragioneria Benni Carla HP DC7700 Win XP Pro Office 2007 pro si si si
Economato Fuscagni Rodolfo HP D230 Pentium IV Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Economato Lazzarini Roberto HP DC7600 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Personale Donnini Vincenzo HP DC7600 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Personale Franchi Flora HP D230 Pentium IV Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Personale Palazzatti Anna HP DC7700 Win XP Pro Office 2007 pro si si si
Personale Roberti Umbertina HP DC7100 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Personale Tafini Luisella HP DC7100 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Foreste Becchetti Moreno HP VECTRA VL420 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Foreste Pasqui Valter HP D230 Pentium IV Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Foreste Nicosanti Giovanni HP DC7100 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Foreste Baccalenti Lorella HP DC7100 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Foreste Ciampelli Pietro HP VECTRA VL400 Win 98 Small Busines 2003 si si si
Foreste Ruggeri Bruno HP XW4200 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Bonifica Irrigazione Decenti Libero HP D230 Pentium IV Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Bonifica Irrigazione - HP NOTEBOOK NC6320 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Bonifica Irrigazione Fiordelli Sante Acer VERITON 7500 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Bonifica Irrigazione Mencarelli Marco HP DC7600 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Segreteria Protocollo Centralino Algeri Onorio HP DC7100 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Segreteria Protocollo Centralino Francoia Franco HP DC7100 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Segreteria Protocollo Centralino Romiti Adele   Agri Marco HP DC7700 Win XP Pro Office 2007 pro si si si
Organi di Governo Bacinelli Mauro HP DC7100 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
SAT Città di Castello Chiatti Luigi HP D230 Pentium IV Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
SAT Città di Castello Borchiellini Pietro HP D330 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
SAT Città di Castello Emanuele Anna Rita HP DC7600 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
SAT Città di Castello Leveque Gabrio HP D230 Pentium IV Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
SAT Città di Castello Mariangeli Mauro HP VECTRA VL420 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
SAT Città di Castello Montesi Enzo HP DX2300 Win XP Pro Office 2007 pro si si si
SAT Umbertide Bucigno Brunella HP VECTRA VL420 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
SAT Umbertide Ferranti Liliana HP DC7600 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
SAT Umbertide Romeggini Marinella Locchi Fabrizio HP DX2300 Win XP Pro Office 2007 pro si si si
Sede distaccata Pietralunga Alpini Antonio HP XW4100 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Sede distaccata Pietralunga Calzola Maurizio HP DC7600 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Sede distaccata Pietralunga Ruggeri Bruno HP XW4100 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Progettazione Scarfone Giovanni HP XW4200 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Progettazione Giustini Luca HP XW4100 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Legale Contratti Mastriforti Franca HP DC7600 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Cantieri Cirilli Massimo HP COMPAQ D510 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Cantieri Forti Federico HP DX2300 Win XP Pro Office 2007 pro si si si
Cantieri Nardoni Stefano HP COMPAQ D510 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Cantieri Nisi Marcello HP DC7600 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Cantieri Mancini Rinaldo HP DC7600 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Cantieri Bernardini Franco Vinciarelli Walter HP D230 Pentium IV Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
TAC Bucigno Brunella HP DX2300 Win XP Pro Office 2007 pro si si si
Catasto - HP D 330 Win XP Pro Small Busines 2003 si si si
Server - HP COMPAQ ML350T Win 2003 Server Small Busines 2003 si si si

Con riferimento all’utilizzo dei Personal Computer e delle attrezzature informatiche in generale, come esposto nella tabella 2, si può rilevare come ad ogni dipendente sia stato assegnato un P.C. e un monitor per lo svolgimento della propria attività d’ufficio. Un P.C. è stato dedicato al Server, uno alla gestione del centralino dell’Ente e uno all’Ufficio Catasto. Anche in questo caso non appare possibile ridurre il numero dei P.C. in quanto non si può privare nessun dipendente del proprio strumento di lavoro.

 

TABELLA 3

Automezzo Targa

Area

Utilizzo Manutenz. Tassa circ. RCA
 
FIAT Iveco 4x4 AZ134XJ Tecnica Impianti irrigui 5.779,63 46,48 715,72
FIAT Iveco BB113TF Tecnica Uff. cantieri 3.567,61 46,48 715,72
FIAT Ducato AJ589EY Tecnica Uff. cantieri
Impianti irrigui
1.589,63 61,45 574,30
FIAT Ducato PG615718 Tecnica Falegnameria 271,55 61,45 523,79
CamionIveco AZ213XK Tecnica Uff. cantieri
Impianti irrigui
4.185,59 1.063,38 1.062,83 2.016,95
FIAT Panda 4x4 BV287XR   Uffici Ente 1.320,56 109,55 184,77
FIAT Panda BE158SY Tecnica Impianti irrigui 1.593,40 82,75 239,12
FIAT Panda 4x4 AB223RG Tecnica Impianti irrigui 1.047,17 108,85 169,28
FIAT Panda 4x4 AB224RG Tecnica Impianti irrigui 2.197,25 108,85 169,28
FIAT Panda 4x4 AB225RG Tecnica Uff. cantieri 2.044,15 108,85 149,41
FIAT Panda 4x4 AJ163EY Tecnica Impianti irrigui 2.397,07 113,55 138,08
FIAT Panda DB233EC Ammi.va Uffici Ente 135,79 104,75 300,60
FIAT Panda DB235EC Ammi.va Uffici Ente 85,62 104,75 300.58
FIAT Panda BZ866KH Tecnica Impianti irrigui 301,51 104,75 265,88
FIAT Panda PG588080 Tecnica Uff. cantieri 844,26 76,55 87,53
FIAT Panda 4x4 CV349AE Ammi.va Uffici Ente 732,90 115,07 218,90
FIAT Panda 4x4 CV572AF Ammi.va Uffici Ente 310,01 115,07 218,90
FIAT Panda AB108SB Ammi.va Magazzino 320,71 85,65 209,73
FIAT Panda PG582409 Tecnica Impianti irrigui 1.091,15 76,55 178,79
FIAT Panda 4x4 BH590ZZ Ammi.va Uffici Ente 972,90 113,55 164,10
FIAT Panda 4x4 PG789234 Tecnica Impianti irrigui 1.411,67 108,85 169,28
FIAT Marea BJ127AE Ammi.va Rappresentanza ==== 217,15 241,19
FIAT Punto BJ126AE Ammi.va Uffici Ente ==== 124,75 160,31
Motoscooter 18BMJ Ammi.va Uffici Ente ==== 20,66  
FS LAND ROVER ZA451PZ Tecnica Uff. cantieri
Serv. Antincendio
1.266,49 46,48 541,90
FS LAND ROVER ZA732SL Tecnica Uff. cantieri 969,84 61,45 766,22
FS LAND ROVER ZA629HD Tecnica Uff. cantieri 1.183,15 253,55 448,45
FS LAND ROVER ZA632HD Tecnica Uff. cantieri 1.435,91 253,55 403,00
FS LAND ROVER ZA633HD Tecnica Uff. cantieri 2.307,49 253,55 403,00
FS LAND ROVER ZA634HD Tecnica Uff. cantieri 1.078,31 253,55 403,00
FS LAND ROVER (in comodato) ZA535CC Tecnica Serv. Antincendio
Falegnameria
1.650,68 242,25 423,66
FS LAND ROVER ZA630HD Tecnica Impianti irrigui 4.453,90 46,48 550,84
FS LAND ROVER ZA755DR Tecnica Uff. cantieri 472,32 233,95 357,04
FS LAND ROVER ZA754DR Tecnica Uff. cantieri 599,03 233,95 405,01
FS LAND ROVER ZA753DR Tecnica Uff. cantieri 2.130,45 233,95 357,04
FS LAND ROVER ZA752DR Tecnica Uff. cantieri 1.028,37 233,95 357,04
FS LAND ROVER ZA751DR Tecnica Uff. cantieri 2.050,91 233,95 357,04
FS LAND ROVER (in comodato) PG617763 Tecnica Uff. cantieri
Serv. Antincendio
4.717,09 190,55 450,91
FS LAND ROVER ZA747SL Tecnica Uff. cantieri 1.431,75 61,45 766,22
FS ISUZU DA810SX Tecnica Serv. Antincendio
Falegnameria
==== 61,45 583,35
FIAT Talento PG699667 Tecnica Uff. cantieri 1.197,80 161,05 254,32
FIAT Talento PG699669 Tecnica Uff. cantieri 497,40 161,05 192,70
FIAT Talento PG699671 Tecnica Uff. cantieri 1.214,92 161,05 207,02
FIAT Talento PG699672 Tecnica

Uff. cantieri

270,52 161,05 218,54
  62.158,46 7.880,83 16.558,51

Riguardo alla razionalizzazione dell’utilizzo degli automezzi occorre evidenziare che le competenze istituzionali della Comunità Montana si svolgono prevalentemente su territori montuosi particolarmente accidentati, dove è difficile usufruire di mezzi alternativi. Nella sopra tabella 3, si riporta l’elenco degli automezzi, il loro utilizzo, le spese per la tassa di circolazione, l’assicurazione RCA e le spese di manutenzione sostenute nell’anno 2007. Occorre tenere conto che la crescente inflazione e l’iperbolico aumento del costo dei carburanti, nonché la vetustà dell’attuale parco macchine, renderà molto difficile attuare il piano di riduzione dei costi.

 

TABELLA 4

Contratto Utilizzatore Qualifica
Multibusiness Severini Mauro Presidente
Multibusiness Serini Antonio Direttore Tecnico
Multibusiness personale vario  
Multibusiness Becchetti Moreno Responsabile U.O.
Multibusiness Cirilli Massimo Responsabile U.O.
Multibusiness Decenti Libero Responsabile U.O.
Multibusiness Scarfone Giovanni Responsabile U.O.
Multibusiness Bani Bruno Capo Operaio
Mobile company Bussotti Mario Capo Operaio
Multibusiness Ceccarelli Ivano Capo Operaio
Multibusiness Cecchetti Antonio Capo Operaio
Multibusiness Giombini Danilo Capo Operaio
Multibusiness Gori Osvaldo Capo Operaio
Multibusiness Tassi Lazzaro Capo Operaio
Multibusiness Vinciarelli Walter Capo Operaio
Mobile company Baldassarri Alvaro Capo Squadra
Mobile company Bartolomei Nicola Capo Squadra
Mobile company Cenciarelli Massimo Capo Squadra
Mobile company Ceppodomo Michele Capo Squadra
Mobile company Magi Graziano Capo Squadra
Mobile company Migliorati Raffaele Capo Squadra
Mobile company Municchi Giancarlo Capo Squadra
Mobile company Natali Sergio Capo Squadra
Mobile company Pascolini Raffaello Capo Squadra
Mobile company Taborchi Marino Capo Squadra
Mobile company Bartolomei Giacinto Speciallizato
Multibusiness Bini Fabrizio Speciallizato
Multibusiness Del Sere Claudio Speciallizato
Multibusiness Fatti Gabriele Speciallizato
Multibusiness Gennaioli Francesco Speciallizato
Multibusiness Selvi Francesco Speciallizato
Multibusiness Canuti Flaviano Speciallizato
Multibusiness Mancini Rinaldo Impiegato forestale
Mobile company Marconi Angelo Speciallizato
Mobile company Moretti Attilio Speciallizato
Multibusiness Fanti Franco Speciallizato
Multibusiness Fiordelli Sante Istruttore direttivo tecnico
Multibusiness Forti Federico Istruttore direttivo tecnico
Multibusiness dipendenti vari area amministrativa
Multibusiness Sim Centralino  
Multibusiness Sim Centralino  

Il comma 595 richiama espressamente gli Enti ad una razionalizzazione dell’uso degli apparati di telefonia mobile. Questo Ente ha in essere due contratti di telefonia mobile, uno denominato “Multibusiness” che riguarda n. 27 sim card con abilitazione nel territorio nazionale e soggette al pagamento della tassa di concessione governativa; l’altro denominato “Mobile company” con n. 14 sim card prepagate che consentono un traffico telefonico mensile pari a n. 1.000 minuti da utilizzare verso tutta la rete aziendale mobile e verso n. 5 numerazioni di rete fissa, ad un costo pari a €. 9,90 mensili cadauna e non soggette al pagamento della tassa di concessione governativa. E’ intenzione di questo Ente ridurre nel prossimo triennio il numero degli apparati telefonici mobili descritti nella tabella 4 sopra riportata.