quadro generale bosco e forestazione

La nuova Legge Regionale n° 28 del 19 novembre 2001 (Testo Unico Regionale sulla Forestazione), che abroga le leggi precedenti, al comma 1 dell’art. 28 stabilisce che l’esercizio delle funzioni amministrative e la realizzazione degli interventi diretti al potenziamento, al miglioramento, alla valorizzazione ed alla tutela del patrimonio boschivo regionale, in attuazione del PFR (piano forestale regionale), sono delegati alle Comunità Montane.
Il successivo Regolamento Regionale n° 7 del 31/12/2002, attuativo della suddetta legge, contiene nei vari articoli quanto richiesto per gli interventi nel bosco e per il vincolo idrogeologico e come allegati la modulistica necessaria.

Articoli del Regolamento regionale n° 7/2002

Nel territorio della Comunità Montana Alto Tevere Umbro, quindi nei territori dei comuni di: Citerna, Città di Castello, Lisciano Niccone, Monte S. Maria Tiberina, Montone, Pietralunga, San Giustino e Umbertide, le dichiarazioni e le richieste per gli interventi sottoposti ad autorizzazione devono essere presentate a: Comunità Montana Alto Tevere Umbro Pomerio S. Girolamo n° 1 – 06012 Città di Castello (PG) - telefono 075 862901 – Fax 075 8550697.

Interventi sottoposti ad autorizzazione:

Il Regolamento Regionale introduce importanti novità nel campo delle utilizzazioni boschive e forestali, individuando:

Le norme del nuovo regolamento si applicano a tutti i boschi e ai terreni sottoposti a vincolo per come individuati dall’articolo 4 della l.r. 28/2001 ad eccezione delle norme contenute nei titoli X e XII, le quali si applicano su tutto il territorio regionale.
Ai sensi dell’articolo 8 comma 3 della l.r.  28/2001 tutti gli interventi indicati al titolo II sono considerati tagli colturali ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo  152, comma 1, lettera c) del decreto legislativo  29 ottobre 1999, n. 490.
Per gli interventi che interessano aree o ambiti territoriali tutelati ai sensi dell’articolo  139, lettere a) e b) del d.lgs. 490/1999, delle norme comunitarie di cui alla Direttiva habitat 92/43 CEE, delle norme in materia di parchi ed aree protette, restano ferme le rispettive discipline vigenti.
La modulistica per la presentazione delle richieste di autorizzazioni e dichiarazioni è disponibile su questo sito Internet e presso gli uffici periferici della Comunità Montana (Pietralunga e Umbertide) e presso i Comandi Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Città di Castello, Pietralunga e Umbertide.