Bosco e Forestazione > Operatori Forestali >

operatori forestali - patentino di idoneità

Tutti coloro che utilizzano la motosega per operazioni di abbattimento, spalcatura e di potatura debbono essere iscritti all’elenco degli operatori forestali istituito presso la Comunità Montana e debbono essere muniti di apposito patentino autorizzativo rilasciato dall’Ente medesimo.

Modulistica

iscrizione nell'elenco degli operatori forestali scarica modello

Note esplicative

Il patentino non è richiesto nei seguenti casi:

Per il rilascio del patentino occorre presentare domanda alla Comunità Montana allegando n. 2 fototessere e n. 2 marche da bollo.
Coloro che non possiedono i requisiti richiesti per l’ottenimento del patentino devono presentare domanda in bollo e sostenere un colloquio presso la Comunità Montana.
Il colloquio è finalizzata ad accertare che il richiedente ha sufficiente conoscenze sui i seguenti aspetti:

La Comunità Montana “Alto Tevere Umbro” ha stabilito, con Determinazione Dirigenziale n. 218TO42003 del 30/07/2003, che il colloquio sia preceduto da un corso di formazione della durata di n. 6 ore avente per oggetto gli argomenti di cui sopra.
Per l’ammissione al colloquio è obbligatoria la frequenza del corso per  almeno n. 3 ore.
Si evidenzia che la Legge in oggetto prevede che la Comunità Montana sulla base delle infrazioni commesse e della gravità delle stesse, su segnalazione degli organi di vigilanza, dispone la sospensione riferita alla stagione di taglio del patentino di operatore forestale per un periodo da un mese a sei mesi o di revoca nel caso di recidiva o di particolare gravità per i seguenti motivi:

In caso di revoca del patentino gli interessati possono procedere alla richiesta di rilascio di un nuovo patentino non prima che sia trascorso un anno dall’avvenuta revoca e dopo aver sostenuto il colloquio di esame di cui in precedenza.